Postura Corretta

Curiosità
Il dolore alla schiena
Un fastidio da considerarsi quasi normale.

Le statistiche dicono che il mal di schiena affligge nel corso della vita almeno il 74% delle per...Leggi tutto

Mal di Schiena

Molti disconoscono il concetto e l'importanza di una posizione corretta anche quando è proprio la schiena a lanciare i primi segnali di avvertimento come i comuni dolori alla colonna vertebrale dovuti alla sensibilità dei dischi intervertebrali.

Il mal di schiena non è un problema da trascurare benché i più tendano a far fronte alla questione quando i dolori sono ormai acuti e lancinanti invece di prevenirli; gran parte delle volte è causato da movimenti sbagliati della schiena come nel caso di bruschi sollevamenti di pesi ed errata postura del corpo sia da in piedi che da seduti che bloccano le vertebre irritando i nervi.

Chi è solito tenere una postura scorretta non fa altro che sottoporre alla colonna vertebrale una forte tensione e al corpo un generale affaticamento fisico mentre, al contrario, una corretta posizione riesce a sfruttare tutta l'energia muscolare in modo pressoché efficiente e a garantire un senso di rilassamento muscolare.

Onde evitare il comune mal di schiena (le statistiche ci rivelano che almeno otto persone su dieci soffrono di lombalgia) è consigliato mantenere la testa alta con le spalle leggermente indietro al fine di consentire una buona respirazione; in genere il mal di schiena crea maggiori disturbi negli individui intorno ai quaranta anni di età con spasmi muscolari e difficoltà nel compimento di specifici movimenti quali il chinarsi o rimanere dritti con la schiena (il dolore è proporzionato all'entità della lesione).

Come difesa, il nostro corpo si contrae per dare protezione al punto dolorante in modo da tenerlo fermo e evitare ulteriori sollecitazioni. Il dolore pertanto obbliga a mutare una posizione faticosa per ritrovarne un'altra che consenta la guarigione della zona lesionata.